Cos'è FELSA e a chi si rivolge?

Felsa Cisl è la Federazione lavoratori somministrati autonomi ed atipici, nata dalla decisione della Cisl di accorpare l’Alai e il Clacs. A cavallo del passaggio di millennio, infatti, insieme a profonde trasformazioni economiche e produttive, sono comparsi rapporti di lavoro nuovi e del tutto inediti per il panorama italiano: i "lavoratori atipici"; i lavoratori della trattenuta del 13 per cento all'Inps, i cosiddetti "collaboratori", i lavoratori con le partite Iva individuali; sono i lavoratori interinali o in affitto; gli "stagisti" dei tirocini formativi; i lavoratori "socialmente utili".

 

Cosa facciamo?

L’Alai era nata per tutelare questi lavoratori atipici, mentre il Clacs si è occupato dei  lavoratori autonomi titolari di partita Iva. La nuova Federazione ha tra i suoi iscritti impiegati come quadri, operatori e dirigenti, molti giovani, donne e uomini provenienti dai mondi associati, molti under 30, diplomati, alcuni laureati “freschi” di università, che hanno scelto di lavorare nel sindacato e con la Cisl. Donne e uomini giovani, determinati e con tanta voglia di impegnarsi nel sindacato, per tutelare anche le giovani generazioni all’ingresso del mondo del lavoro, stando con molti dei loro coetanei, utilizzando i loro stili e linguaggi.

 

Coordinatrice territoriale: Ilaria Urbani

 

Felsa Cisl Lombardia

Felsa Cisl Nazionale